Se non le donne, chi? Emma ed Erica vincitrici a Sanremo

Emma Marrone ha vinto Sanremo 2012, Erica Mou ha ricevuto il premio della critica. Donne giovani e piene di talento, che l’11 dicembre sono state con noi in piazza del Popolo a Roma per parlare di lavoro, rappresentanza, rappresentazione delle donne, con i loro corpi, le loro voci, la loro musica. Ci congratuliamo per le loro splendide vittorie e le celebriamo così, “Se non le donne, Chi?”:

Il discorso di Emma sul palco a Piazza del Popolo

Emma Marrone a Sanremo

Erica Mou canta “Harem” a Piazza del Popolo

Erica Mou a Sanremo

I commentii commenti

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copia questa password:

* Scrivi o incolla la password qui:

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

  • Artaudette
    21-02-2012 04:46

    il commento di Eleonora sarà fuori luogo, ma in quanto partecipante alla manifestazione dello scorso anno vi invito a valutare quanto sia opportuno lo “sfruttamento” di fenomeni mediatici come questi. il personaggio in questione agghiaccia a tal punto per le banalità dei suoi interventi (terrificante quello d’apertura della manifestazione a roma)da far quasi pensare che sia parte di un “complotto” per screditare le voci genuine dietro questa manifestazione. parliamo di una che è stata quasi atterrata da quella macchietta vivente che è Sgarbi, e di conseguenza ha dato modo ai maschilisti pseudo-intellettuali di denigrare e pontificare.poi certo, se ci mettiamo a sindacare sul valore artistico delle promotrici della manifestazione ci sarebbe da andare troppo fuori tema. personalmente non apprezzo l’opera cinematografica della Comencini (e posso assicurarvi che tra gli appassionati di cinema pochi lo fanno), ma quando si tratta di argomentare almeno lei e molte altre non vanno nel pallone e non raccontano le favolette noiose su un’infanzia edificante.

    • snoq
      21-02-2012 12:03

      La cosa veramente fuori tema, Artaudette, è discutere qui l’”opera cinematografica della Comencini”, che quando organizza con tante altre donne un palco come quello dell’11 dicembre lo fa in quanto donna appassionata dei problemi delle donne, non come cineasta. Lasciamo quindi questa valutazione da parte, per quanto tu sia libera di esprimere i giudizi che credi. Per quanto riguarda Emma, non crediamo affatto giusto bollare come “agghiaccianti” e “banali” i suoi interventi. Per parlare come donna di quello che si vive e si è vissuto non devono servire patenti accademiche, intellettuali o di impegno politico. Questa vogliamo che sia anche la novità di SNOQ. Altre donne, sul palco, hanno parlato delle loro vite, non diversamente da Emma. Di loro però nessuna oserebbe dire che ci consegnano “favolette”, si dà credito alle storie delle donne comuni. Ecco, noi crediamo che sia bello che una giovane cantante dedichi parte del suo impegno alle donne, che salga su un palco dove si parla di lavoro, rappresentazione e rappresentanza a parlare alle giovani nella piazza. In questo non c’è niente che assomigli a uno “sfruttamento”. C’è piuttosto la volontà di superare alcuni cliché dell’impegno femminista, che non ammettono che vi ambisca una donna dello spettacolo.

  • giulia
    20-02-2012 10:40

    Grazie Enza. Davvero basta, che noia questi commenti distruttivi sul sito. Certo che siamo contenti tutti immagino della vittoria dei fratelli Taviani a Berlino, ma ci colpisce di più la vittoria di queste 3 ragazze che ribaltano con la loro energia e talento l’impostazione vecchia del festival. Come bene scrivono Giuliani e Comencini F. nella lettera qui appena pubblicata.

  • Eleonora
    19-02-2012 12:53

    Scusate. Nello stesso giorno i fratelli Taviani vincono un Orso d’Oro a Berlino con un film meraviglioso sulla condizione delle carceri italiane. E voi tirate fuori una cosa del genere sulla più sgangherata, consumistica e stracotta manifestazione canora dell’Italietta? Ma fatemi il piacere.

    • enza
      19-02-2012 14:00

      Eleonora, io trovo davvero sconclusionato il tuo commento! Mica Snoq è una rivista di cinema!! Bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!! Ma possibile che alcune donne che scrivono su questo sito sappiano solo polemizzare? Emma ed Erika Mou hanno dato il loro contributo a Se non ora quando l’11 dicembre e hanno mostrato di dire cose intelligenti e serie molto più di tanti politici! Dov’è la stranezza se Se non ora quando è contento? Io lo sono pure e mi piace anche la notizia. Grandi Emma ed Erika!